MICHEL GUIGNIER

Michel ha poco meno di 7 ettari di vigneto nel mezzo di una foresta racchiusa tra le denominazioni di Fleurie e Chiroubles. In un'area che è prevalentemente una monocoltura, la fattoria e la foresta circostante di Michel gli danno molta più biodiversità. Questo ambiente naturale unito alla sua agricoltura biodinamica assicurano che i vigneti di Michel pullulino di vita. È questa biodiversità di cui Michel è appassionato: la fattoria è un organismo vivente che interagisce con l'ambiente circostante e fa affidamento su questa biodiversità e sulla qualità del suolo.
La qualità del suolo è aiutata non poco dalla piccola mandria di mucche Charolais di Michel, una delle fonti primarie del suo compost. Lavorando come lui, Michel è in grado di sfruttare appieno i suoi terroir che sono prevalentemente granito decomposto e un po 'di arenaria. Ciascuno dei vini di Michel è di singolare purezza e carattere.